25 Novembre: Giornata Internazionale contro la Violenza alle Donne

Ciao Ragazze ci tengo ad aprire questo post spero che Ivy sia d’accordo, in questo sito siamo amiche , madri, figlie, nonne, colleghe, ma vorrei che girasse questo messaggio in ognuna di noi, che se un uomo ti picchia ritornera a farlo prima o poi anche se ti chiede scusa e ti ama tanto, lo so per esperienza propia ho avuto tanti anni fa quando avevo 15 anni un fidanzato ho vissuto insieme a lui una relazione per 5 anni purtroppo mi picchiava :@:@ nelle zone non si vedeva i lividi mia mamma si rendeva conto e solo grazie a lei ho avuto il coraggio di raccontarlo e lasciarlo e stata dura, l’ho denunciato alla polizia e cosi è riuscito a starmi lontano ed io a rifarmi una vita denunciate e rifatevi una vita non è facile ma non impossibile!! :blush::blush::blush: Scusatemi il disturbo :s:s

Solo per ricordarlo…

Unisco questa alla mia discussione che ho appena scritto… cata, nel caso sbagliassi (e rimanesse in pole position il mio messaggio anziché il tuo) è perché non ricordo mai da quale dei due bisogna partire.

sei stata una grande e tua madre con te! mi auguro che il tuo stesso coraggio lo trovino le donne che subiscono in silenzio!

Forza e coraggio donne :heart: Un bacione a cata…di cui non ero a conoscenza…

Cata perché chiudi scusate il disturbo??? Tu non disturbi, hai voluto condividere con noi una tua brutta esperienza, ti ringrazio per averlo fatto, ma soprattutto ti ringrazio per aver sollevato la discussione, mi unisco a te nell’esortazione a denunciare, chi ama non fa violenza. Brava per aver denunciato e grande mamma che ha capito e ti ha aiutata :kissing::kissing::kissing:

grazie Cata per aver condiviso con noi la tua esperienza!!! spero sia di aiuto a tutte quelle donne che non hanno la forza di denunciare!!! e grazie anche alla tua mamma, che ha avuto la capacità di capire cosa stava succedendo!!! purtroppo la violenza che spesso subiamo dal partner non è solo quella fisica: il marito di mia cugina non si è mai azzardato a metterle un dito addosso (quando entriamo in questi discorsi sembra proprio che per lui è una cosa inconcepibile malmenare una donna!!!), ma al tempo stesso la tiene limitata su un sacco di cose, la controlla in tutto quello che fa; a volte non è libera neanche di trascorrere un pomeriggio a casa mia (ha una figlia della stessa età del mio), e spesso discutono per cose inutili. lei mi dice sempre che non lo lascia per il bene della bimba e perchè, in fondo, non la picchia; inoltre sostiene che i litigi esistono in tutte le famiglie, ma troppe volte viene a sfogarsi da me perchè non la lascia vivere!!!

mi dispiace per quello che ti è successo, dev’essere stato terribile, ma per fortuna sei riuscita ad uscirne, sei una donna forte e coraggiosa! :heart: anche mia madre ha vissuto questa terribile esperienza con il suo “primo marito” (anche se, avendo ottenuto l’annullamento dalla Sacra Rota, non risulta nemmeno che sia stata sposata) e per fortuna se n’è tirata fuori, ma ancora oggi non ne parla (a me lo raccontò mio padre) Al giorno d’oggi è più facile lasciarsi rispetto a qualche anno fa, quando si pensava più a quello che la gente avrebbe pensato che non al proprio bene… non bisogna mai temere e subire ma ribellarsi e difendersi, in qualunque modo!

Grande Catalina! E un applauso anche a tua mamma che ti ha aiutato ad uscire da questa brutta esperienza :clapping: Hai fatto bene a parlarne, purtroppo noi donne facciamo spesso fatica a voltare pagina e ad iniziare da capo, ma un uomo che ti picchia non ti ama e, se lo perdoni, tornerà a farlo. Un abbraccio Catalina e grazie per averci reso partecipi :fiori:

Catalina mi dispiace tantissimo per quello che ti è successo. Sei stata brava a denunciare e a lasciare quell’uomo che non ti meritava. Nessuna donna deve essere trattata male, non esiste nessuna giustificazione!!!:nonono: Un abbraccio.:hug: