Chi ha fatto il laser per miopia?

[align=center][/align]

Qualcuna ha fatto il laser per togliere la miopia e quindi gli occhiali?

anche a me piacciono gli occhiali :thumbup1: non riesco proprio ad immaginarmi senza, li porto da quando andavo alla scuola materna :smiley:

Io ogni tanto ci penso soprattutto in estate ma poi non ho mai fatto nulla, un po’ ora come ora mi limita il lato economico. Prima portavo le lenti a contatto ma poi ho avuto piccoli problemi e non le uso più da tanto tempo. Ma penso che attualmente fare il laser sia semplicissimo senza grandi controindicazioni e con un post piuttosto breve. Si prima o poi penso che lo farò.

Io non li sopporto :frowning: ho visto che costa dagli 800€ ai 2000€ circa… :s :s

Certo che se ci coprisse le spese la asl sarebbe tutto più semplice anche se ho sentito che se ti mancano molti gradi te lo fanno gratis (ma l’ho solo sentito dire e nonho approfondito), ma soprattutto chissà chi te lo fa…non vorrei il primo che passa.

La asl lo passa in modo gratuito solo in gravi situazioni (esempio una certa differenza di diottrie da un occhio e l’altro oppure una grave miopia), però in quel caso anche il risultato non penso sarà perfetto, di certo non 10/10. Per miopie medie bisogna pagare :frowning: io stavo pensando di farmi le visite preliminari in ospedale (almeno non pago) e, se idonea, operazione sempre in ospedale. Devo però prima controllare che i macchinari siano abbastanza recenti…e poi boh vedrò se fare o no…ho letto che si può pagare anche a rate, ma forse solo nel privato

Io tanti anni fa feci la visita in una clinica privata in quel periodo molto rinomata nella mia zona e mi fecero tre milioni di lire ma non ricordo più se tutti e due gli occhi ma poi persi il lavoro e rimandai e ancora porto gli occhiali (e senza lavoro). Ma prima o poi la farò…

io lo feci 10 anni fa il lasik,spesi tanto e ora nn porto piu’ gli occhiali,anche se presto faro’ una visita di controllo

Queste notizie mi fanno perdere del tutto la voglia anche solo di iniziare a chiedere le visite preliminari :s

http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=15779

:azz:

Ho fatto il laser, prk, a ottobre 2012, quindi recentemente. Avevo una miopia media corretta con LAC da -6.5 per occhio oppure occhiali -7 e lieve astigmatismo miopico (0.25 se non ricordo male). L’intervento, qualunque esso sia, è a pagamento anche se può essere detratto dalla dichiarazione IRPEF (730 o Unico, dipende quale fate), visite preliminari comprese. La maggior parte delle assicurazioni sanitarie rimborsa tale tipo di intervento comprese le visite preliminari, con la mia in particolare non avrei pagato nulla senza anticipo se fossi andata in una clinica convenzionata e mi avrebbero rimborsato la spesa sostenuta al netto della franchigia di 750 Euro (quindi visita + intervento a 750€) se fossi andata in una struttura non convenzionata. Sono andata in una struttura non convenzionata. Fatevi consigliare, leggete su internet perché state scegliendo qualcuno che vi dovrà mettere le dita negli occhi e vi dovrà consigliare su quale intervento è il migliore per il vostro problema, non solo di vista, perché, ad esempio, la prk si può fare solo se lo spessore corneale lo permette, ha un decorso post operatorio più lungo, ma gli eventuali effetti collaterali sono quasi tutti reversibili. Con la lasik si vede bene nel giro di qualche giorno e il dolore dura pochissimo, ma è un vero e proprio intervento perché la cornea viene “affettata”. Io ho fatto la PRK, adatta per correggere fino alle miopie medie (quella effettiva che rilevano loro coi macchinari non ha nulla a che vedere con la correzione che usate, a me c’erano da correggere 5/5.5 diottrie per occhio, mentre usavo la correzione da -6.5). Ho fatto l’intervento il 30 ottobre mattina, circa 15 giorni dopo la visita preliminare in cui hanno misurato tutto e di più, è durato una ventina di minuti. Dell’intervento ricordo solo che il chirurgo mi ha parlato di due gemelli che si sono comportati uno peggio dell’altro, mentre a quanto pare io sono stata bravissima… mi sono messa a pensare ai bilanci dei miei clienti… argomento triste che mi ha resa immobile sul lettino operatorio a fissare il puntino rosso che io vedevo enorme. Dopo l’intervento ti applicano una lentina protettiva e ti mandano a casa con l’elenco dei colliri da mettere e la posologia, praticamente per qualche mese si vive mettendosi il collirio, alla fine senza neanche più bisogno dello specchio. I problemi iniziano tornando a casa dalla clinica, quando passa l’effetto delle gocce anestetiche inizi a sentire il male, quello vero. Non andrò per il sottile, sappiate che fa male! Avevo la sensazione che mi infilassero delle spine negli occhi, senza sosta, giorno e notte per 4 giorni, nonostante i 6 OKI quotidiani che mandavo giù (al bisogno e il mio era un bisogno continuo). Quattro giorni di spine e buio, perché ogni fascio di luce è un’altra lama che trafigge l’occhio. Giorni infiniti in cui ho ascoltato un audiolibro intero e ho dormito anche 16 ore, perché non puoi fare niente, la TV dà fastidio anche con il contrasto minimo. Il giorno dopo, mercoledì, sono andata al controllo e secondo lui andava tutto bene. Mi dà appuntamento per il lunedì e mi dice “vedrai che potrai venire in macchina guidando tu”. In quel momento, con le famose lame negli occhi, lo credevo impossibile, ma mi sono voluta fidare, anche perché su internet avevo letto che il 4° giorno ti svegli magicamente e il dolore è passato, gli occhi smettono di buttare fuori acqua come fontane e ricominci a vivere. Il 3° giorno, esasperata dal nulla fatto fino a quel momento, appena cala il buio (dopo le 19, ero a casa in malattia) esco per fare il giro dell’isolato… al buio con gli occhiali da sole, vedevo discretamente ma non avevo contrasto… quindi tutte le persone che incontravano mi sembravano il tristo mietitore. Torno a casa e quello sforzo di 10’ fa sì che il dolore si riacutizzi di nuovo, infatti mi sveglio il venerdì mattina, 4° giorno, che ho ancora male atroce e chiamo l’oculista. Mi spiega come mettere il collirio bene e mi rassicura dicendomi che, se non mi passa ancora, di richiamarlo che mi avrebbe visitata. I miei occhi penso si siano spaventati e, un’oretta dopo, smettono di fare male… la qualità della vista ancora non è buona, ma quel giorno riesco ad andare al SUPERMERCATO e a guardare un po’ di TV. Quello che mi sembra strano è che non riesco a vedere più bene da vicino e da lontano ancora vedo maluccio. Da quel momento in poi, però, è un continuo progresso: la domenica, a 6 giorni dall’intervento, ricomincio a guidare e mi premio con un paio di scarpe nuove, il lunedì vado alla visita da sola prendendo la tangenziale e il mercoledì torno in ufficio. All’inizio mettevo il collirio ogni mezz’ora e facevo fatica a guardare lo schermo del pc, quindi lavoravo molto su carta, scrivevo le relazioni sul bloc notes e le trascrivevo velocemente quando avevo finito, ma nel giro di una settimana i problemi sono diminuiti sempre di più. Pian piano ho iniziato a mettere sempre meno collirio, ogni ora, due o tre volte al giorno… a 15 giorni dall’intervento vedevo 12/10! Ho fatto l’ultimo controllo a febbraio, ora uso il collirio “al bisogno”, certo, con il condizionatore lo uso più spesso, ma vi assicuro che, nonostante il dolore, ne vale assolutamente la pena e consiglio l’intervento a tutti i miopi a cui mancano più di 2 diottrie. Se vi manca di meno non ne vale la pena, perché il rischio al 99% è di togliere gli occhiali da miope e mettere, a 40, quelli da presbite. Per noi che manca/mancava di più il discorso è diverso, noi abbiamo una dipendenza da correzione visiva anche per fare la doccia, senza correzione siamo degli handicappati (e non per dire, è proprio così), io solo per dormire non mettevo gli occhiali/LAC e, se tra qualche anno diventerò presbite, pazienza, di sicuro la correzione da vicino non è così invalidante come quella da lontano. E poi la miopia è una patologia oculare, la presbiopia fa parte dell’invecchiamento che riguarda tutti.

Il mio consiglio rimane quello di scegliere bene l’oculista perché un’ottima visita preliminare è il presupposto per la riuscita dell’intervento.

Grazie Oriana! Quindi per la PRK sono 4 giorni di inferno e poi inizi a stare bene di nuovo? L’idea di farsi affettare la cornea non mi piace per niente :s Ho visto qualche video dimostrativo, in pratica la tagliano e aprono, per poi utilizzare il laser :S Io spero di avere uno spessore corneale inumano così da poter fare la PRK…

Tutti e due gli occhi li hai pagati 750€?

C’è chi riesce a convivere con gli occhiali, chi li vede come parte integrante del proprio corpo (un mio amico si sente “nudo” senza occhiali :smiley: ) e chi come me li vede solo come un impedimento :frowning:

Sì, ho speso 750€ ma solo perché avevo l’assicurazione. Il costo dell’intervento era di 2.100€ + 130 € per la visita.

Per me gli occhiali non erano un problema, così come non mi creavano problemi le LAC solo che mi rendevo conto dei loro limiti, soprattutto per chi, come me, va spesso in piscina.

Ory ho chiesto, così, tanto per, il prezzo per correggere la miopia…mi hanno risposto 1800€ / 2000€ ad occhio, quindi 4000€ in tutto :huh: ma non è troppo!? per quella cifra voglio anche il fascio laser come Superman :smiley:

Io sono una di quelle che senza occhiali mi sento vuota…:smiley:

Ammetto di essere una talpona :smiley: !!! Se tolgo gli occhiali… sono l’deale per fare la mosca cieca:s ! La mia miopia è molto alta… mi servirebbe il laser ma ho un pò di “strizza” :D!!

Tranquilla, a me mancavano circa 7 diottrie (lenti a contatto con correzione -6,50)… ma se non sei convinta, lascia perdere!

Ivy, anche secondo me è tanto… io, se non ricordo male, ho speso sui 2000€ in totale, per entrambi gli occhi!

Io ho circa -3.50 da un occhio e -3 dall’altro (quale dei due non ricordo) e leggero astigmatismo…forse per questo nel mio caso costerebbe di più?

la correzione dell’astigmatismo miopico avviene contemporaneamente e l’ho fatta anch’io… Il costo dell’operazione dipende anche da quale ti hanno proposto… io avevo fatto la PRK che, essendo una tecnologia totalmente ammortizzata, costa di meno ed ora tendono a non fare più (in alternativa propongono tutte le altre, più care… tanto noi pazienti non ci capiamo niente e non possiamo fare altri che rimetterci ai loro consigli)

Io son andata dall’ oculista ho la vista stabile dal 2009 e gli ho chiesto informazioni ,mi ha prescritto delle pastiglie per la retina da prendere ogni 6 mesi (non convenzionate) più 3 visite per approffondire l’occhio, l’operazione non superiore a 800€ per occhio