Come risparmiare sull'assicurazione?

Ciao, sto per comprare una auto (usata, quindi anche una di quelle un po’ vecchie).

Non ho mai fatto un’assicurazione auto quindi partirei dalla classe più bassa… ho fatto qualche prova online e sono dai 1300€ ai 1700€ se non anche 2000€ all’anno! :huh: Possibile?

Quale auto dovrei prendere per pagare un po’ meno di assicurazione? Oppure c’è qualche incentivo o boh…

Grazie mille

Beh si è possibile. Tutto dipende dalla tua classe di merito, non certo dall’auto che acquisti. Le assicurazioni online sono decisamente più economiche di quelle tradizionali, io sono assicurata da anni con zurich connect ad esempio. Il lato negativo è che, se ti succede qualcosa, ti trovi poi ad interagire con persone sempre diverse e a dover rispiegare mille volte l’accaduto con una notevole perdita di tempo.

poi dipende cosa vuoi assicurare… a parte la RCA che è obbligatoria tutto il resto è facoltativo… furto…incendio…cristalli…ecc…la polizza la fai tu su quello che ti serve…

se non hai mai assicurato nulla parti dalla classe 14esima, però c’è una legge (ora non mi ricordo il nome) che prevedeva che sul tuo stato di famiglia c’è qualcuno con già un’assicurazione attiva tu puoi prendere la sua classe di merito. cosi potresti risparmiare

Si vero…volevo dirtelo anch’io…

e dipende anche dalla città in cui vivi, maggior rischio furto, ecc per me passare da Roma a Udine è stato proprio un gran risparmio, anche con una assicurazione tradizionale

Purtroppo non ho nessuno nello stato famigliare che ha l’assicurazione auto :frowning: Non abbiamo auto in famiglia da anni… e qui per trovare (e mantenere) un lavoro c’è bisogno per forza di un mezzo, tutti i lavori che trovo sono ovviamente quasi sempre in mezzo ai monti, dove l’autobus se va bene passa ogni mezz’ora. Il problema è anche uscire alla sera e aspettare l’autobus in certi posti, magari non molto frequentati…

Sto comunque vedendo che alcune compagnie fanno anche rateizzare l’assicurazione, in 5 o 10 rate tipo, forse così potrei farcela (con molta fatica). Sperando non vogliano la busta paga di un lavoro a tempo indeterminato…

Diciamo che in questo periodo sto cercando di mettere a posto un po’ tutti i miei problemi, sia materiali che non, per questo non riesco a essere sul forum… Appena ho messo a posto tutto e mi sono organizzata voglio tornare a seguire il forum quasi come agli inizi. Mi fa troppa rabbia non poter continuare a seguirlo come vorrei. Intanto ho messo un plugin per le immagini da caricare via imgur (era quel thread chiamato test che avevo fatto qualche giorno fa), ma lo devo ancora implementare. In questo modo anche il server non dovrebbe caricarsi troppo con le immagini.

giusto, non ci avevo pensato, anni fa avevo fatto l’assicurazione con Unipol, rateizzata a 12 mesi, senza interessi, avevo un contratto cococo non so se lo fanno ancora

Mia cognata proprio questi giorni l’ha fatta con ‘conte.it’ è quella che sia online che fisico ha fatto il miglior prezzo… Per spendere poco poi dovresti prendere un’utilitaria che non superi i 1000/1100 di cilindrata…ma se è meno è ancora meglio…

se non hai mai avuto un’assicurazione, non penso che tu possa partire dalla classe più bassa perché non hai un certificato di rischio da presentare alla compagnia. In questi casi, credo si parta dalla 14esima classe. Per ogni sinistro, si prendono due classi. Per ogni due anni senza sinistri, si scende di una. Se non ricordo male.

Puoi partire da una classe migliore della 14, solo grazie ad un tuo familiare convivente (in pratica usi la sua classe di rischio).

io da due anni la faccio online con genialloyd, dopo notti passate a confrontare per due volte è risultata la più conveniente, ovviamente a parità di prestazioni. C’è da dire che, causa salute, faccio pochi chilometri al giorno, dovessi fare diversa strada, forse valuterei diversamente

Grazie a tutte, alla fine ne ho presa una in agenzia, 500€ ogni 6 mesi :frowning: Tanto di meglio non c’era… Devo però vedere se è possibile iscrivere l’auto all’ASI, come auto storica, in quel caso sono circa 450€ all’anno, oltre però alla quota per iscriversi ai vari brand delle auto. Però mi sa che l’auto deve essere proprio impeccabile…con magari tutti i pezzi ancora originali… Quella che ho preso è immatricolata da 20 anni però c’è qualche piccolo lavoretto da fare, soprattutto alla carrozzeria. Però vabè, finalmente abbiamo un’auto funzionante ed è già un grosso passo… il prossimo è trovare un lavoro che riesco a fare :s

Purtroppo si devono avere le caratteristiche originali ed essere perfetti, qui in Lombardia con quelli con cui ho lavorato sono pignoli e rompi…e non è facile iscriversi

DM del 17 dicembre 2009 (allegato III) - denominato “decreto concernente i veicoli di interesse storico e collezionistico” Circolare prot. n. 19277/23.25 del 3 marzo 2010 Circolare prot. n. 79260 del 4 ottobre 2010 Il Veicolo d’Interesse Storico o Collezionistico deve essere iscritto in appositi REGISTRI di cui all’art. 60, comma 4 del CdS (ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo e Storico FMI) Questo tipo di veicoli possono essere reimmatricolati con particolari agevolazioni relative allenorme antinquinamento ed alle cinture di sicurezza, a patto che rispondano a determinati requisiti:

  1. i veicoli di interesse storico e collezionistico devono conservare le loro caratteristiche originarie di fabbricazione, salvo le modifiche imposte “per la circolazione” in base alle prescizioni dettate alla lettera F dell’appendice V - art. 227 del cdS
  2. che siano stati immatricolati da almeno 20 anni
  3. che siano iscritti nei registri del PRA A seguito dell’iscrizione in uno dei Registri viene rilasciato il Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, di cui all’art. 4 del decreto, i cui contenuti sono specificati nel fac-simile riportato all’allegato 1 dello stesso decreto ed in cui sono riportati i dati e le caratterisitche del veicolo

È il decreto bersani