Corrado Leoni : Donna Luigia profuga e partigiana

Il libro è ambientato durante la Resistenza e descrive in maniera chiara l’ambiente umano e sociale in quel periodo storico che ci ha toccato da vicino. Intorno alla figura splendida di Luigia girano vari personaggi della sua famiglia e degli altri abitanti di Dro, un paese del Trentino che si trova ai confini dell’Impero Austroungarico e il Regno d’Italia. Luigia e tutta la sua famiglia, dopo l’inizio della guerra tra Italia e Austria sono costretti a fare la vita da profughi in Austria. Luigia ha una forte personalità e un grande spirito di sacrificio che la rende di fatto il pilastro della sua famiglia. Oltre a dover gestire le pesanti incombenze della sua famiglia si occupa anche della fattoria ed inoltre aiuta numerosi profughi che stremati dalla guerra si presentano alla sua porta per un rifugio e un pasto caldo. La figura di Luigia è la sintesi della condizione delle donne di quel momento: spesso erano costrette a gestire da sole le famiglie rese orfane dagli uomini che erano partiti in guerra e la loro forza e coraggio consentiva al resto della famiglia di andare avanti aspettando che il conflitto bellico giungesse al termine. Moltissime di loro, rimaste sole senza alcun sostegno economico da parte dei mariti partiti per la guerra, erano loro malgrado costrette a stringere amicizie con i soldati tedeschi per poter sopravvivere e andare avanti in qualche modo. Ritengo che questo libro sia una buona lettura per chi vuole conoscere l’aspetto umano e sociale della situazione che ha vissuto milioni d’italiani che hanno subito le devastanti conseguenze della Prima Guerra Mondiale.

:2003001:

Grazie per la recensione

Bellissimo scorcio di vita della prima guerra mondiale.
Luigia è una donna forte e schietta il perno di una famiglia unita. Ho avuto anche io il piacere di leggerlo perché me lo ha donato l’autore.

michy…sono contenta che tu lo abbia letto…ho inviato la mia recensione all’autore e gli ho detto che forse doveva marcare di più il personaggio di Luigia che mi sembra davvero splendido…certo l’aspetto storico è predominante e avrei voluto sapere molte più sfaccettature del personaggio femminile…vedrei un bel film con Luigia…tu?

Grazie tulipano, sembra proprio un bel libro! :fiori:

non ci avevo pensato ad un film, ma ora che mi ci fai pensare si mi piacerebbe vedere Luigia protagonista di un film…

:2003001: