Epson Ecotank ET-2550: risparmio sì, ma nel tempo

La nuova stampante Epson promette di ridurre i costi di stampa con i suoi serbatoi ricaricabili. I test da me effettuati dimostrano che effettivamente questo è vero, ma il costo elevato la rende interessante solo per un uso molto frequente. Economica non lo è, dal momento che costa circa 300 euro. Promette, però, di compensare il prezzo d’acquisto con i costi di utilizzo. La stampante multifunzione Ecotank ET-2550 funziona con quattro serbatoi di colore integrati ad alta capacità (invece che con le normali cartucce), ricaricabili attraverso vere e proprie bottiglie di colore (nero, giallo, magenta e ciano). Ciascuna contiene 70 ml e in totale vengono a costare circa 40 euro (cioè 10 euro a boccetta). Diciamo subito che l’impiego di inchiostro in semplici boccette piuttosto che l’uso di cartucce dotate di chip o testine usa e getta ha una ricaduta positiva anche sull’ambiente: nel caso della Epson ET-2550, i rifiuti prodotti, infatti, si limitano ai soli contenitori di plastica, mentre negli altri casi abbiamo a che fare con rifiuti speciali che devono essere smaltiti secondo apposite modalità. Attraverso i miei test questa stampante ha dimostrato una performance generale superiore alla media, ma una qualità di stampa e di scansione non oltre la sufficienza. Con la Epson Ecotank ET-2550 stampare una pagina di testo costa appena 0,5 centesimi; una pagina di testo misto a grafica costa 2,4 centesimi mentre stampare una foto su carta fotografica viene 16 centesimi. In ogni caso, stampare in bianco e nero con questa stampante risulta 9 volte più economico della media. Altrettanto per le foto, che costano dalle tre alle cinque volte in meno rispetto ad altre inkjet. Il risparmio, dunque, dato il costo elevato della macchina, viene ammortizzato solo nel tempo. Per questo motivo mi sento di sconsigliare l’acquisto a chi cerca una stampante per farne un utilizzo limitato e comunque non così frequente. Ma andiamo nel dettaglio: La confezione è piuttosto grande, adatta a contenere la stampante, e riempita il giusto per evitare danni durante il trasporto. All’interno, oltre al dispositivo, troviamo 4 boccette di inchiostro (nero, giallo, magenta e ciano) da 70ml ciascuna, che ci consentiranno di riempire al livello massimo i 4 serbatoi, e i manuali di istruzioni con il cd dei driver. La qualità degli assemblaggi è ottima, e la stampante da un buon feeling di solidità. Da tenere conto che è piuttosto grande, soprattutto in altezza. Nella parte alta troviamo il coperchio per lo scanner e per le funzioni di fotocopiatrice, davanti il pannello con display a colori e pulsanti per il funzionamento, slot di uscita delle stampe, e lettore di schede SD. Nella parte sinistra sono ubicati i 4 serbatoi, con livello facilmente visibile grazie a 4 piccole finestre semitrasparenti. Nella parte posteriore invece troviamo il sistema per inserire i fogli, e l’attacco per l’alimentazione. Sarà sufficiente accendere la stampante per ritrovarsi immediatamente faccia a faccia con la configurazione. A questo punto basta seguire le indicazioni a schermo, sul pc scaricare i driver dal sito Epson, e nel giro di 20 minuti l’installazione e la configurazione sono complete, invece per consentire la stampa diretta tramite smartphone, sarà necessario abilitare l’opzione tramite il sito web, operazione che può essere fatta sia da smartphone che da pc. Configurato il tutto siamo pronti ad effettuare le prime stampe. Il dispositivo va in standby automatico dopo circa 15 minuti di non utilizzo, per cui l’utilizzo di corrente è ridotto al minimo. A configurazione ultimata procediamo alla stampa. Ovviamente è possibile stampare a colori, oppure in bianco e nero, selezionando l’apposita opzione. Inoltre è una stampante multifunzione. Dal menù si può scegliere se usare la funzione di scanner, stampante o fotocopiatrice, a seconda delle nostre esigenze. In un minuto riesce a stampare circa 10 pagine, più che sufficienti per quanto riguarda un utilizzo casalingo, forse un pò limitanti per un utilizzo in ufficio. Esiste anche un software apposito che ci consente di stampare foto. Tramite questo software sarà possibile anche effettuare lievi modifiche per quanto riguarda la qualità della foto, e ritagliarle. La qualità della stampa è molto buona. Senza andare nello specifico e senza fare un’analisi dei costi ultra dettagliata, il risparmio che si ha rispetto alle cartucce è subito evidente. Con una cartuccia di buona qualità, ad un prezzo di 12 euro circa, riuscirete a stampare circa 190 pagine (contro le più di 400 al mese per due anni che riuscirete a stampare con 70ml di inchiostro della EcoTank). Con il flacone ecotank, si riescono a fare circa 185 stampe al mese per due anni. Dunque, con la classica cartuccia ogni singola stampa costa all’incirca 6 centesimi, con il flacone di questa stampante 0.002€ In due anni di utilizzo considerando il prezzo di acquisto del solo inchiostro/cartuccia nera, e 150 stampe al mese, i costi sono i seguenti:Cartucce : 189,45€, Flacone di inchiostro: 10 € Con un risparmio netto di 179,45€. Quindi il modello Epson Eco Tank ET-2550 è una stampante multifunzionale di fascia alta che riceve una buona valutazione finale, e che primeggia in alcuni fattori e soddisfa meno in altri. Si tratta di un modello molto particolare, che farà sentire i suoi vantaggi economici nel tempo, ammortizzando il prezzo pagato per acquistarlo risparmiando sui materiali di consumo: la stampante multifunzione non usa le classiche cartucce, bensì dei flaconi di inchiostro che permettono di fare il 70% di stampe in più rispetto alle classiche tecnologie. Questo sistema non altera la qualità della stampa, che, così come lo scanner, vanta un’ottima risoluzione. I formati cartacei possibili sono quelli classici, incluso quello per la fotografia, ma non si va oltre la grandezza dell’A4. La stampante non è dotata di sistema ADF e stampa fronte/retro solamente in modo manuale, dei piccoli limiti per chi stampa molto. Possiamo incoraggiare ad acquistare la Epson Eco Tank ET-2550 coloro che devono collegare a una stessa stampante più postazioni di lavoro, per via della connessione wireless, ma anche chi vuole stampare con buona qualità le foto direttamente da Facebook tramite smartphone. Se considerate prioritari i consumi e la qualità, questo modello fa per voi. Il risparmio è effettivo, la funzionalità e l’integrazione con le app ottima, la qualità della stampa molto buona.

:2003001: Sicuramente molto utile per chi fa molte stampe…

Grazie per la recensione interessante.

:2003001:

non l’ho letta…troppo lunga…grazie… :smiley: