Latte di soia fatto in casa? Qualcuno lo fa?

Ultimamente ho problemi a digerire il latte vaccino, quindi mi stavo documentando su come “risolvere” questo problema. Non ho mai provato altri tipi di latte e sto leggendo pareri discordanti sul latte di soia (chi da una parte dice che fa bene, chi invece dice che anche questo latte ha un’alta capacità allergizzante). Oltre purtroppo al costo del latte di soia, che sicuramente non è poco :frowning:

Per questo ho intenzione di provare a farlo in casa, leggendo le istruzioni presenti qui: http://lofaccioincasa.it/2010/05/21/il-latte-di-soia/

Voi avete provato altri tipi di latte? Qual è il vostro preferito?

no, non posso aiutarti :dunno: sono latte-dipendente e fortunatamente non ho mai avuto questo tipo di problemi!!!

anch’io Ivy non posso aiutarti…uso latte parzialmente scremato e non ho mai avuto problemi

Ivy… non posso aiutarti… bevo il latte senza problemi…:s ma tu faresti tutto quel procedimento ??? hai letto quante cose vanno fatte??? hai provato con ACCADI’ ??? una mia amica che non riusciva a digerire quello normale … ha risolto i suoi problemi con quello… :fiori:

Anch’io non ho alcun problema col latte, ma sono circondata da intolleranti che hanno risolto con accadi o zimil e vedo che si trovano abbastanza bene. Il latte di soia non mai avuto il coraggio di assaggiarlo perché x me ha un odore x me non promettente, proprio non ho coraggio di assaggiarlo.

io l’ho assaggiato e non mi piace per niente, è dolciastro! a me il latte non crea grossi problemi se non è elaborato, mentre cose tipo panna montata e crema sì…

Possono essere preparati in casa sia il latte di soia, ma anche quelli di riso,di mandorle o di arachidi. Io da vegana e intollerante al latte preferisco gli ultimi due. La convenienza del farseli in casa sta soprattutto nel fatto che molte case produttrici usano proteine del latte vaccino in queste bevande e quindi continuano a creare gli stessi problemi del latte in se.

Io di solito prendo spunto dalle ricette della sezione ingredienti base di veganblog :slight_smile:

Scusate l’intrusione :slight_smile:

Grazie Cloe! Non sapevo che anche in quelli di soia e altri continuassero a mettere il latte vaccino :S Poi comunque povere mucche sfruttate per il latte :frowning:

In effetti ci sono un bel po’ di procedimenti da fare, e imbranata come sono chissà cosa ne uscirà fuori…

Proverò un po’ cosa trovo al supermercato :smiley:

Io vado a periodi e di solito la mia mancanza di digestione è legata al tempo. Nel periodo in cui mi gonfio (la pancia) e divento stitica per colpa del latte e dei latticini, li tolgo direttamente dalla mia dieta. Cerco di togliere anche il prosciutto cotto - che ne contiene una traccia - e dopo nemmeno dieci giorni, tutto torna alla normalità. Per non essere carente di calcio mangio solo il grana che è l’unico formaggio a non crearmi problemi :slight_smile: Prova anche te a fare cosi, prima di imbarcarti in una situazione che può aumentare la tua intolleranza

Io mi sono fatta un anno a mangiare gli All Brain di Kellogg’s che aiutano tantissimo l’intestino e, mangiando pochissima verdura, penso di non avere praticamente flora intestinale… annegavo i bastoncini di crusca (fanno abbastanza schifo, quelli dell’Esselunga sono un po’ meglio di quelli di marca per i miei gusti) nello yogurt intero che non mi ha fatto male… ora è da qualche mese che non li mangio più perché proprio non mi piacciono, continuo, invece, a mangiare lo yogurt (mi riferisco alla colazione)… e vi assicuro che il latte mi fa stare male molto più di rado di prima che avevo problemi anche a mangiare il purea!

Il latte di soia ha un gusto particolare che non mi piace proprio, io preferisco bere latte scremato questo tipo riesco a digerirlo bene :thumbup::thumbup:

Ho fatto come te per sei mesi e mi sono riempita di bolle. La crusca mischiata ad altri cereali mi ha provocato una allergia assurda chiamata licheni. Mai più.

io amo il latte, si qualche volta mi da " movimenti" all’intestino, allora cambio marca, ma sempre latte fresco parzial. scremato, e cerco di berne meno.Rinunciarvi complettamente non ci riesco, la mia vita senza latte non riesco ad immaginarla. Talvolta, soprattutto in inverno prima di dormire amo bere una tazza di latte caldo. :stuck_out_tongue:

Salto un attimo il discorso latte e mi rifaccio a un pezzo di Michy: penso a quanto a volte diamo per scontato nella nostra vita di alcune cose. Vi spiego: dalle mie parti ci sono stati dei casi di aviaria causata dalle galline e pensavo proprio ieri a quante cose dovrei rinunciare sulla mia tavola se non esistessero le uova o le galline

Davvero!!! Io invece ho smesso perché ho letto che abbinare crusca a yogurt annulla i benefici dello yogurt stesso…

Si purtroppo. Faccio cosi anche con il mais. Sono un licheno che cammina :rotfl:

Nina, ti consiglio di mettere questa come foto profilo:

:rotfl::rotfl::rotfl:

I miei erano tendenti al rosso però :rotfl:

io sono intollerante al lattosio, percio ho cominciato a bere latte di soia non è un granchè ma si beve, farlo a casa e da vedere, fammi sapere come ti esce che ci provo anchio :P:D

Ciao, io ho sviluppato una singolare intolleranza al lattosio che mi ha creato non pochi problemi siccome non era riscontrabile dagli esami clinici, il medico mi ha suggerito di passare al latte di soia ma purtroppo la cosa non è migliorata anzi. Insomma alla fine abbiamo scoperto che ho una specie di colite che viene scatenata dal latte di qualunque tipo anche quello di riso. E’ rimasto a disposizione quello di capra che costa quanto l’oro o giù di li. Ho dovuto rinunciare… :s. Non sono contenta ma purtroppo è così. Quindi assicurati che non sia un problema diverso che si identifica con l’intolleranza al lattosio, se no ti aspettano mesi di mal di pancia e esami costosi, inutili e a volte imbarazzanti. Baci!!