Quale fornitore di gas? Quale il meno caro?

Ciao a tutte,

sto cercando un fornitore di gas non troppo caro, attualmente tutte le bollette sono sempre più di 300€ :dodgy: ma è normale pagare così tanto? Capire la bolletta è come cercare di leggere l’aramaico antico per me…

Utilizzo il gas per riscaldamento (autonomo), cottura, acqua.

Grazie in anticipo :bye:

Io qui a Fe utilizzo Hera, tieni conto che siamo in 3 e viviamo qui dal lun al ven. Paghiamo nei mesi invernali bollette (sono bimestrali) di 140 euro circa :bye: Per noi è fondamentale l’autolettura, così da pagare i consumi effettivi e non quelli stimati (a volte ci arrivano anche dei rimborsi) Tieni conto che l’appartamento è di 90 metri quadrati e teniamo acceso il termo per 2 ore la mattina, 2 ore il pome e 4 ore la sera (giusto per darti un’idea)

Io ho Enel energia. In inverno ho speso sui 160€ a bimestre, in estate sui 20€. Non è facile confrontarci così, perché il consumo dipende dalla differenza tra temperatura interna ed esterna, per quante ore tenete il riscaldamento acceso, i metri cubi da scaldare e la classe energetica della casa. Enel energia ha anche la raccolta punti (consumi) con la quale prendo sconti sulla bolletta

Ory attualmente ho proprio Enerl Gas…anche questo mese 300€ :frowning:

Forse dovrei iniziare a fare anche io l’autolettura, però viene sempre un tizio a prendere la numerazione.

Enel Gas? servizio di maggior tutela o mercato libero? Enel Energia è mercato libero, Enel no. L’auto lettura falla lo stesso, loro periodicamente vengono a leggere, altrimenti fanno le letture stimate

Ti consiglio anch’io di fare SEMPRE l’autolettura… le letture “stimate” dalle compagnie possono lasciare a desiderare… :dodgy:

Gas naturale - mercato libero, enel energia

Sto provando questo…mi esce e-light Gas come prima offerta…mò come faccio a passare a e-light? :rotfl:

Se non ricordo male (mi ero informata), e light (enelenergia) si può arrivare solo in line ed è necessaria una stima il più precisa possibile dei consumi di gas

Ed è meglio mercato libero http://taglialabolletta.it/cose-il-mercato-libero-del-gas/ o maggior tutela? http://taglialabolletta.it/cose-il-mercato-di-tutela-del-gas/

Nella mia zona abbiamo ancora le bombole…ora stanno facendo la linea per l’aria propanata e non so bene chi la gestirà ma soprattutto quando termineranno di rompere le strade…:s:s:s

Ivy, purtroppo non è facile rispondere, anzi, direi che è praticamente impossibile! Secondo me non c’è un’offerta migliore… le variabili sono talmente tante e tutte incidono sulla spesa. Prima di tutto quanto e quando tieni acceso il riscaldamento? Qual è la classe energetica della tua casa? Quanto è grande? Qual è la temperatura media della tua zona? Quale temperatura vuoi avere a casa? Che infissi hai? Che tipo di caldaia hai (ora ce ne sono a risparmio energetico e il risparmio è notevole). Secondo me, più che cambiare operatore, per risparmiare bisogna ridurre i consumi agendo su queste variabili (soprattutto quelle che riducono la dispersione: infissi e isolamento termico, oltre, chiaramente, ad avere una caldaia efficiente di ultima generazione). Se il tuo impianto ha parecchie dispersioni, difficilmente riuscirai a ridurre la spesa, anche con l’operatore più economico del mondo (le differenze, a mio avviso, sono marginali)

In effetti ultimamente la caldaia dà problemi, dovremmo cambiarla… :frowning:

i miei hanno deciso di cambiarla in questi mesi… anche la loro è vecchia e, rispetto alle nuove, consuma tantissimo (tiene l’acqua sempre calda, mentre la mia la scalda al momento, solo se viene “richiamata”… banale, ma fa risparmiare tantissimo)

Concordo sul fatto che ci sono tantissimi fattori da tenere in considerazione, e il prezzo a metro cubo praticato dalle varie compagnie e’ davvero un particolare tutto sommato insignificante. Dipende molto (per esempio) da quanto calda ti piace tenere la casa, dal tipo di termosifoni (noi abbiamo quelli in ghisa che mantengono il calore per molto tempo una volta spenti, i miei genitori hanno quelli in metallo che si raffreddano immediatamente), dalla presenza o meno di vetri isolanti, ecc… Noi quest’anno abbiamo “investito” un po’ di piu’ in legna da ardere e, complice anche l’inverno particolarmente mite, abbiamo riscaldato la zona giorno esclusivamente con il camino e la zona notte con il metano. Siamo riusciti a consumare la meta’ rispetto al solito… Io sono cliente Enelenergia e, benche’ abbia avuto qualche vicissitudine :dodgy:, trovo che la fornitura sia molto semplice da gestire: tramite il sito web e’ possibile fare di tutto (anche il Live-chat con un operatore), il call center e’ sempre molto efficiente.

Il vantaggio di Enelenergia (secondo me) è la raccolta punti e i punti si fanno coi consumi e rimanendo loro cliente… per esempio con 1000 punti, puoi prendere il bonus energia di 10€ (10€ di sconto sulla bolletta)… quest’anno sono riuscita a prenderne 50€ per me (io sono loro cliente per luce e gas, quindi le soglie le raggiungo prima) e 150€ per i miei (100€ + 50€ grazie anche al trasferimento dei punti della cartasì). La raccolta punti scade a giugno e credi di arrivare io a prendere un altro bonus da 22€ e per i miei non so, forse uno da 22 e uno da 10.

Ci sono anche i premi, ma io preferisco sempre gli sconti. Gli oggetti me li posso comprare e scegliere.

Ma per l’autolettura bisogna considerare i numeri bianchi su sfondo nero o quelli su sfondo rosso? :uhm:

I numeri bianchi su sfondo nero (quelli su sfondo rosso sono i decimali e non servono per l’autolettura)

concordo con Oriana e Yesterday anche io ho Enelenergia e dopo una telefonata che hanno fatto a mio padre nel tentativo di farlo cadere in inganno mi sono documentata un po’ e facendo confronto con la mia fattura e quelle di mia sorella e mia zia che abitano in due paesi diversi e hanno due compagnie comunali praticamente i valori erano identici nonostante che le comunali dicevano che fossero più economiche, con la differenza che a me le bollette arrivano regolarmente mentre a mia sorella le mandano qnd vogliono e a volte si è trovata con importi molto alti da pagare perchè non fatturano regolarmente. SIcuramente è meglio valutare l’isolamento termico della casa poi con i rimborsi che ci sono ancora per quest’anno forse conviene investire in questo senso

Boh, ci rinuncio a capire…

  • Abbiamo cambiato caldaia con una moderna.
  • La teniamo abbastanza al minimo per quanto riguarda il riscaldamento dei termosifoni.
  • Per l’acqua ho impostato “eco” invece di comfort, così dovrebbe scaldare l’acqua solo quando si apre il rubinetto e non come prima con il programma comfort che scaldava sempre l’acqua anche se non la si usava.
  • Non ci sono perdite di gas.
  • Abbiamo messo i para-spifferi alle finestre e porte.

Eppure le ultime due bollette sono di 300€ e 360€…cos’altro devo fare!? Ma è una bolletta normale?

Visto che l’entrata mensile è di circa 450€ non si sa cosa faremo. O leviamo del tutto il gas e fine. Non è possibile sennò.