Secondo voi é giusto che i professori danno molti compiti per le vacanze estive?

L’estate è tempo di riposo e divertimento ma non per tutti,per me è giusto che i ragazzi abbiano dei compiti estivi, ma per puro ripasso o per non dimenticare ciò che si impara durante l’anno, ma non 5,6 libri di 120,130 pagine l’uno e anche libri da leggere a parte per poi fare riassunti,tutto ciò non l’ho rilassa lo fa impazzire a mio parere,hanno 2 mesi su 12 per un pò di distrazione…I figli di una mia amica sono esausti il più piccolo che fa la 3 elementare quest’anno ha più compiti dei grandi e loro tutti i giorni gli fanno fare 5,6 pagine, tra mattina e pomeriggio ma non bastano mai le ore perchè dipende sempre dall’argomento…Vabbè voi cosa ne pensate, e i vostri figli come hanno reagito hai loro compiti estivi??? :dodgy::dodgy::dodgy:

Credo di essere nella stessa situazione…è tutta l’estate che fanno compiti senza tregua:nonono::nonono::buuu::buuu:

Non ho figli, ma credo, come te, che un po’ di compiti servano per non dimenticare ciò che si è fatto durante l’anno e per rinfrescare la memoria. Caricare i bambini di compiti eccessivi lo trovo esagerato e controproducente…:nonono:

I compiti delle vacanze sono stati il mio incubo fino all’ultimo anno di scuola (e poi lo sono diventati gli esami universitari fissati per il primo di settembre, alla faccia di quelli che dicevano che l’università ricominciava a novembre). Ligia com’ero al dovere, cercavo sempre di farli tutti… chiaramente passando le ultime settimane di vacanza a scrivere pagine su pagine. Le uniche settimane di tregua erano quelle che passavamo al mare che, per fortuna, negli anni '80 si usava starci un mese (e spendere quanto oggi si spende per fare una sola settimana).

Io sono dell’idea che i compiti delle vacanze servano a poco, per non dire a niente visto che solitamente vengono fatti a ridosso dell’inizio della scuola o a giugno, appena finita. È molto più salutare per corpo e mente il meritato riposo. A settembre se ne riparla.

Almeno alle elementari… …poi diciamo che diventa inutile dare i compiti delle vacanze perché tanto i ragazzi non li fanno.

La mia prof di inglese era dell’idea che non si dovevano dare compiti per le vacanze, perché come era vacanza per loro professori era vacanza anche per noi alunni. Al massimo ci dava dei titoli di libri da leggere in lingua giusto per non farci dimenticare le cose, ma poi non ci chiedeva nulla del libro che ci dava da leggere.

la pensava allo stesso modo la mia prof di Ragioneria… aveva dei figli in età scolare e far fare loro i compiti “rovinava” le vacanze a tutta la famiglia, perché erano continue litigate

Io non ho figli e non faccio tanto testo, ma lo vedo dai nipoti, Il discorso è un pò come quando giornalmente caricano di compiti dopo la scuola :nonono: , chi li finisce? La mamma così pure quelli delle vacanze…ma poi che vacanze sarebbero cariche di compiti? Certo sarebbe giusto fare delle piccole cose per non scordare, ma poi basta…:buuu:

oggi ho giusto finito di lottare con mio nipote di 13 anni xche’ deve fare ancora un sacco di compiti, certo lui e’ svogliato e si distrae in continuazione ,cosi’ finiamo x discutere io e mia madre ,la nonna, xche’ gli fa’ subire anche un sacco di prediche oltre al fatto che invece di correre deve stare incollato a una sedia x ore. ne ha una esagerazione , tanti di grammatica, di matematica che non servono a molto fatti cosi’ di corsa tanto x farli anche xche’ lui x fortuna non ne avrebbe tanto bisogno Basterebbe qualche esercizio e un po’ di letture visto che non sanno + cosa vuol dire leggere e parlare l’italiano e ripassare le lingue straniere xche’ quelle si si dimenticano un poco nel corso dell’estare, ma ha addirittura delle poesie del foscolo da imparare a memoria e da studiare dei brani di musica e fare 7 disegni. e tutto qusto in 2 media!! Io ho imparato sulla mia pelle che si studiare conta, ma i prof + bravi sono quelli che ti fanno amare una materia e cercare un metodo x approfondirla con interesse, non che ti costringono a delle routine noiose anche in estate tanto x fare

non ho figli ma credo che un po’ di compiti servano per non dimenticare quello che si è fatto durante l’anno, ma giusto un po’, darne troppi è inutile, e oltretutto nessuno li finisce mai

non ho figli ma credo che un po’ di compiti servano per non dimenticare quello che si è fatto durante l’anno, ma giusto un po’, darne troppi è inutile, e oltretutto nessuno li finisce mai

Secondo me la maggior parte dei compiti vengono svolti solo gli ultimi giorni facendo arrivare a scuola stressati gli alunni… a mio parere dovrebbero dare un paio di pagine per materia da ripassare appunto verso la fine delle vacanze per richiamare alla memoria gli argomenti.

non ho figli ne sono sposato ma sono dell’idea che i compiti estivi servano per mantenere in allenamento la mente…chi di noi non li ha odiati dai :smiley: però devono essere giusti e non eccessivi sennò il risultato è quello di non combinare nulla… in ogni caso sono felicemente stupito di sentire che ancora danno a scuola i compiti delle vacanze in molte parti visto dalle mie beh poveri noi a momenti vanno a scuola a far poco o nulla e pretendono alunni e specialmente genitori di avere voti alti :@