Sugarbox: prodotti cosmetici ogni mese a 15€

Nuova beauty box! Ogni mese a 15€ si ricevono 5 prodotti di bellezza.

Info aggiuntive:

  • Facendo un test si possono iniziare a raccogliere i primi punti chiamati SugarDrops, con i quali si potrà poi richiedere una box in omaggio.
  • 10 punti quando si completa il test, 50 punti per diventare fan di Sugarbox su Facebook.
  • Si possono scegliere 3 tipologie di abbonamento: mensile a 15€ e si ricevono anche 30 punti, trimestrale a 45€ e si ricevono 100 punti, annuale a 160€ e si ricevono 500 punti.
  • Al momento dell’abbonamento sarà selezionato in automatico “trimestrale”.
  • Ogni Sugarbox comprenderà un mix di categorie, dalla cura del viso, al make-up e cura del corpo. I campioni saranno di dimensioni generose, la quantità di prodotto sarà sufficiente per consentire di capire se sono giusti per te.
  • Ci saranno tutorial su come utilizzare nel migliore dei modi i prodotti ricevuti.
  • Sugarworld: è uno spazio per le opinioni sui prodotti, scrivere e pubblicare recensioni, candidarsi per diventare una “insider”, entrare nella “wish list” per testare prodotti in full-size, esprimere preferenze su prodotti o brand desiderati, registrarsi alle liste di inviti per special events.
  • Per entrare nel club è necessario avere 150 Sugardrops.

L’abbonamento sarà addebitato intorno al 20 di ogni mese.

È possibile cancellare il proprio abbonamento in qualsiasi momento. Non ci sono penali per la cancellazione. Basta andare alla pagina Account e cercare il link Annulla sottoscrizione che trovi sotto i dati di iscrizione a Sugarbox.

Per chi fosse interessato, cliccando sulla foto potrete trovare la recensione (a breve) e le foto della Sugarbox che ho ricevuto oggi:

[align=center][/align]

Sembrano bei prodotti dall’anteprima…Rilastil anche lì :smiley:

Anche secondo me non sono male. Se tieni conto che, grazie ai sondaggi, avevo un credito di 5€ su paypal, in pratica ho pagato questa box 10€… non è male!

BELLAAAAA questa Sugarbox Oriana !!! :smiley: C’è anche un blush !! :heart: non avevo visto il post xché fino a 15 minuti fa ero accerchiata dalle persone qui al lavoro e se mi vedono su questo sito succede un casino. ci sono un sacco di prodotti anche di buone marche! :blush: mi piace

Ho appena letto la recensione, perfetta, scorrevole si legge bene quando scrivi! Bei prodotti davvero, e le pastiglie Valda fantastiche!! Bravissima Oriana!! :fiori:

Grazie! Da piccola mi facevo comprare da mio padre le buste sorpresa, oggi mi regalo le box ogni mese… infondo i fumatori spendono molto di più di me nei loro vizi inutili!

Ma dai anch’io adoravo le buste sorpresa, se intendi quelle delle edicole che dentro c’erano un sacco di cosine, sai l’altro giorno le ho viste appese fuori da un’edicola quando ho comprato gli smalti, e ne avrei voluta ricomprare una di quelle buste, non ho avuto il coraggio, ma la prossima volta non so se resisto! :smiley: E’ vero le sigarette costano molto!

Certo che gli anni '80 erano pieni di cose belle, poi non c’era questa crisi, sono stati degli anni speciali per chi ci ha vissuto l’infanzia, adolescenza. Quanti ricordi :blush:

Secondo me i problemi c’erano anche negli anni '80, solo che erano bravi i nostri genitori (parlo per me, naturalmente) a non farceli percepire. Sicuramente non era così difficile trovare lavoro, ma non era tutto facile. L’inflazione galoppava a doppia cifra e gli stipendi erano adeguati solo grazie alla “scala mobile”. La lira era una valuta debole nei confronti del dollaro, per questo tiravano le esportazioni (e mio padre, in quel periodo, ha lavorato tanto per prodotti che andavano proprio negli States… mentre chi lavorava per il mercato interno, era in crisi). Il papà della mia compagna di banco delle superiori (erano già gli anni '90) era in cassa integrazione. Non era tutto facile, eravamo noi piccoli.

[quote=“oriana75, post:10, topic:123”] Secondo me i problemi c’erano anche negli anni '80, solo che erano bravi i nostri genitori (parlo per me, naturalmente) a non farceli percepire. Sicuramente non era così difficile trovare lavoro, ma non era tutto facile. L’inflazione galoppava a doppia cifra e gli stipendi erano adeguati solo grazie alla “scala mobile”. La lira era una valuta debole nei confronti del dollaro, per questo tiravano le esportazioni (e mio padre, in quel periodo, ha lavorato tanto per prodotti che andavano proprio negli States… mentre chi lavorava per il mercato interno, era in crisi). Il papà della mia compagna di banco delle superiori (erano già gli anni '90) era in cassa integrazione. Non era tutto facile, eravamo noi piccoli.

[/quote]Si certo, ma trovare lavoro o arrivare in fondo al mese sembrava più facile per più persone rispetto ad ora. Comunque per “c’erano tante cose belle” intendevo come le buste con le sorprese in edicola, o tutti quegli oggetti che appartenevano agli anni '80 e di cui molti sono tornati anche di moda oggi :smiley:

Ma conviene secondo voi? Io avevo provato le Beautybox ma mi mandavano prodotti prevalentemente a formato campione e quindi ho deciso di non riceverle più… mi sembrava esagerato come prezzo per dei campioncini!!! Tra l’altro a volte i prodotti ricevuti non mi piacevano neanche e non li utilizzavo… :dodgy:

Tieni conto che Sugarbox è un servizio, non acquisti prodotti, ma la possibilità di riceverne una selezione in “anteprima” o comunque da provare. Non è il servizi per te se hai bisogno di un prodotto specifico, ma se sei curiosa e ti piace sperimentare sicuramente avrai la possibilità di provare dei prodotti che da sola non oseresti mai comprare! Ogni box ha un valore commerciale che supera il costo della scatolina, la più scarsa valeva sui 30€, ma mediamente siamo sui 50/60€. Ma tieni conto che non puoi scegliere niente, neanche i colori o le profumazioni!